La 35ª Rassegna dei Sibillini

Il Coro Sibilla CAI di Macerata vi dà il benvenuto alla 35° Rassegna dei Sibillini, originariamente prevista per sabato 16 maggio ma che quest’anno, causa emergenza Coronavirus e in modalità di anteprima, assume una veste assolutamente diversa dal passato. Per l’occasione abbiamo invitato la Corale dei Laghi di Tarzo e Revine Lago a cantare insieme a noi dopo essere stati loro ospiti l’anno scorso e visto che al momento non possiamo farlo in presenza e che ci teniamo comunque a mantenere l’appuntamento, realizziamo comunque l’evento simbolicamente e in maniera del tutto originale attraverso il web e con tutte le forme di comunicazione e social che sono oggi più popolari (web, Facebook, YouTube, tv locali).

La festa vera, quella senza Covid-19, però è solo rimandata e alla prima occasione ci ripromettiamo di essere di nuovo insieme a cantare, questa volta senza distanziamenti e mascherine. Vogliamo anche dire che in questo periodo però non siamo stati con le mani in mano e abbiamo cercato di mantenere i contatti tra noi e di muovere la solidarietà del Coro verso chi, con il proprio lavoro, cerca di salvare vite, promuovendo una raccolta di fondi che ha dato un aiuto concreto verso chi soffre. In questa situazione particolare poi, abbiamo realizzato due brani come coro virtuale, cioè ognuno dalla propria casa cantando la propria parte e tenendo viva la voglia di coralità di ognuno di noi. Per concludere, il 16 maggio sarebbe stato il compleanno di Gianni Crucianelli, che ci ha lasciato lo scorso 23 novembre e che è sempre nei nostri cuori. Ci sembrava giusto ricordarlo in questa occasione essendo stato sempre in prima linea alla sua realizzazione con l’unico intento di unire persone in amicizia attraverso il canto. Non è un caso che la prima Rassegna senza di lui è coincisa con la data del suo compleanno! Un ultimo ringraziamento a tutto il pubblico e agli amici del coro che ci seguono sempre fedelissimi in ogni nostra iniziativa. Buon ascolto e arrivederci a prestissimo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *