Coro Sibilla

Vai ai contenuti

Menu principale:

62100  MACERATA, via G. Ungaretti n. 80              e-mail   coro.sibilla@libero.it






Il canto degli angeli nella notte di Betlemme
è un canto che unisce cielo e terra
rivolgendo al cielo la lode e la gloria
e alla terra l’augurio di pace.
E' un canto per ogni uomo e per ogni donna
che spera in un mondo migliore!
                                                                            Papa Francesco
17 dicembre: Concerto di Natale
Si svolgerà domenica 17 dicembre alle ore 18,30 presso la chiesa dell’Immacolata (in Corso Cavour, Macerata) il tradizionale CONCERTO DI NATALE organizzato dal nostro coro.
Protagonisti dell’edizione di quest’anno, insieme al Coro Sibilla che introdurrà la manifestazione sotto la direzione del M° Fabiano Pippa, saranno la Corale Polifonica Cingolana diretta dal M° Ilde Maggiore e il Coro “Interrato” di Macerata diretto dal M°  Maria Chiara Tarulli.

La Corale Polifonica Cingolana ha iniziato la sua attività sul finire del 1990 e dal 1993 è diretto dal M° Ilde Maggiore. Il repertorio comprende musiche del XVI secolo, polifonia classica,  brani di Bach, Mozart, spirituals, musicals e musica contemporanea.
Tra le numerose esibizioni, vanno ricordate la partecipazione nel 2003 e nel 2013 alla rassegna regionale CoriMarche, i concerti tenuti a Roma, a Castel S.Angelo, Vienna, Salisburgo,  le esibizioni nell’opera “Le devin du village” di J. J. Rousseau, in una riduzione de “Il Messiah” di F. Haendel, nella “Messa di Gloria” di P. Mascagni, nella “Misa Tango” di L. Bacalov, nella “Misa Criolla” di A. Ramirez, nella ”Tosca Rusticana”, nello spettacolo “Al Tabarin dell’Operetta”, nella rappresentazione sacra de “La Passione di Cristo”, nell’allestimento del “Purgatorio” di Dante Alighieri, per la regia di Enrico Borsini.              
Dal dicembre 2003 organizza a Cingoli la manifestazione “Canti d’Avvento”, canti lungo le vie del centro storico cittadino e concerto finale delle corali. Nel Maggio 2004 ha presentato la prima edizione, giunta al suo 8° appuntamento, della rassegna di corali “In…canto di maggio”.  

Il Coro “Interrato” di Macerata si è formato nell’ottobre 2015 nell’ambito  del   Centro   Missionario   Diocesano,  riunendo  un  gruppo
eterogeneo  di giovani che coltivano musica di vario genere, dal sacro al pop, sotto la guida del M° Maria Chiara Tarulli. Formatosi inizialmente con lo scopo contingente di animare la veglia diocesana missionaria che si sarebbe svolta nella Cattedrale di Macerata, ha poi proseguito la propria attività partecipando alla GMG diocesana, ad eventi come “Abitare la strada”, ampliando via via il repertorio e consolidandosi come gruppo corale.
Il nome è nato da un ….suggerimento involontario di WhatSapp: mandando un messaggio a tutti gli eventuali “interessati” al costituendo coro, il M° Maria Chiara Tarulli si vide correggere automaticamente i destinatari in “interrati”: nome inopinato nel quale però in fondo i coristi si riconobbero perché, dice il M° Tarulli, "ci descrive pienamente, siamo ragazzi molto semplici e alla mano".
I coristi sono accomunati dal desiderio di condividere la bellezza del canto e attraverso di essa i valori fondamentali della vita, valorizzando se stessi e alimentando la speranza per sé e per gli altri.
25 novembre: ad Avezzano in ricordo di Antonio Viola
12 novembre: a Montelupone con Pierluigi Ferramondo
Pierluigi Ferramondo,
promotore e animatore dello spettacolo
al Teatro "Nicola Degli Angeli"
di Montelupone.

--                                                                                                                                                                    

Menzione d'onore al nostro Direttore M° Fabiano Pippa
nell'ambito del Premio "Ponte del Diavolo - Cittadino dell'anno" 2017
Il M° Fabiano Pippa (a destra) con il Sindaco di Macerata Romano Carancini
Il Premio "Ponte del Diavolo", il riconoscimento che la città di Tolentino tributa ogni anno a cittadini che si sono particolarmente distinti nei rispettivi ambiti di appartenenza accrescendo il prestigio della città, verrà quest'anno conferito ad Alberto Marcelletti; la speciale menzione d'onore sarà riservata ad altri cinque cittadini tolentinati tra i quali il nostro Direttore M° Fabiano Pippa, per aver egli "contribuito allo sviluppo della città attraverso la musica favorendola tra i giovani e sostenendo l’attività di diverse realtà corali ".

Al M° Fabiano Pippa il compiacimento e gli auguri più sentiti del nostro coro e di tutti gli appassionati del canto popolare e di montagna!

--                                                                                                                                                                    

17 dicembre ore 18:30
  • Concerto di Natale

Area riservata ai coristi




L'indimenticabile concerto di Muccia

--                                                                                                                                                                    

Con il C.A.I. e gli Alpini
Lezioni-concerto
La Rassegna dei Sibillini
La Notte dell'Opera

Il Coro partecipa normalmente alle manifestazioni del C.A.I. e degli Alpini, con esecuzione di canti di montagna e della tradizione alpina..... [continua]

Il canto popolare è uno dei filoni sui quali il Coro è impegnato. Ad esso dedica concerti e lezioni-concerto nelle scuole..... [continua]

La Rassegna dei Sibillini è la manifestazione più importante che il Coro annualmente organizza, portando a Macerata le espressioni più prestigiose della coralità nazionale. ..... [continua]

Il Coro partecipa ogni anno alla Notte dell'Opera, promossa a Macerata dallo Sferisterio Opera Festival in concomitanza con la Stagione Lirica..... [continua]

--                                                                                                                                                                    

..."Voi che ai piedi dei monti
che sono il cuore nobile d'Italia,
monti che fermano i venti di due mari,
l'uno dell'alba, l'altro del tramonto,
voi che avete la fortuna di vivere
tra le colline di terra chiara
lavorata dalla mai perduta serenità contadina,
voi, amici miei tanto cari nei ricordi mai cancellati,
tenete presente

in ogni momento della vostra attività
che il canto corale di ispirazione popolare
è il respiro della pace
che racconta il tempo ormai lontano
degli uomini semplici e buoni,
è il profumo della speranza
dopo i grandi dolori collettivi".

Bepi De Marzi al Coro Sibilla
in occasione del 30° di fondazione (ottobre 2006)


CORO SIBILLA, via G.Ungaretti 80, 62100 Macerata
C.F. / Part. I.V.A. n.  01186580435

 
Torna ai contenuti | Torna al menu