Macerata - Coro Sibilla

Vai ai contenuti

Menu principale:

Macerata

Dove siamo

Città della regione Marche di antica origine, capoluogo di provincia e sede diocesana; conta attualmente 44.000 abitanti.
Posta in collina (315 m. s.l.m.) fra le vallate parallele dei fiumi Chienti e Potenza, dista 25 km dal litorale adriatico (a est) e 30 km dai monti Sibillini (a sud-ovest); è circondata da un ambiente naturale caratterizzato da campi coltivati in piccoli appezzamenti.
Deve il suo nome a "maceriae", i materiali recuperati dall'antica città di Helvia Recina distrutta nel VI secolo ed usati per ricostruire la nuova città.
Nel 1138 si costituì in libero comune; dal 1445 fece parte dello Stato Pontificio di cui fu uno dei principali centri amministrativi come capoluogo della Marca di Ancona; nel periodo napoleonico fu capoluogo del Dipartimento del Musone.
Nel luglio del 1817 fu sede del primo moto rivoluzionario del Risorgimento Italiano.
E' capoluogo di provincia dal 1860.

Macerata ha una pregevole tradizione culturale e musicale. E' sede di una antica Università (fondata nel 1290) che attualmente offre corsi di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, lettere, filosofia, lingue e letterature straniere moderne, scienze della mediazione linguistica, scienze bancarie, scienze della comunicazione, scienze della formazione.
Tra le manifestazioni musicali che richiamano ogni anno l'interesse del pubblico e della critica vanno segnalate la Stagione Lirica dello Sferisterio e Musicultura.

MONUMENTI E LUOGHI DI INTERESSE
STORICO, ARTISTICO E RELIGIOSO
Arena Sferisterio
Teatro Lauro Rossi
Loggia dei Mercanti
Area archeologica di Helvia Ricina
Duomo
Basilica di Santa Maria della Misericordia
Chiesa di San Filippo
Chiesa di Santa Maria delle Vergini

MUSEI

Palazzo Buonaccorsi - Musei Civici

Museo della carrozza
Museo di storia naturale
Pinacoteca comunale

Palazzo Ricci (collezione di opere del '900 italiano)

Museo del Risorgimento
Museo tipologico del presepe

PRINCIPALI ISTITUZIONI CULTURALI
Università degli Studi
Accademia di Belle Arti
Biblioteca "Mozzi Borgetti"
Biblioteca Statale
Centro di Studi Storici Maceratesi
Istituto Storico della Resistenza
Accademia dei Catenati


Macerata, panorama da sud-ovest
Scorcio panoramico da nord-est; sullo sfondo i Monti Sibillini
Piazza della Libertà
Piazza N.Sauro
Arena Sferisterio, sede della Stagione Lirica
Il centro storico visto dall'alto

Macerata ed il suo territorio hanno una rinomata tradizione enogastronomica
Tra i vini :  Rosso Piceno, Verdicchio di Matelica, Vernaccia di Serrapetrona,

  Bianco dei Colli Maceratesi, Vino cotto di Loro Piceno

Tra i salumi :  ciauscolo (o ciabuscolo o ciavuscolo)
Tra i formaggi :  pecorino dei Sibillini
Tra i primi :  vincisgrassi, frascarelli
Tra i piatti di carne :  pollo in potacchio
Tra i piatti di pesce :  brodetto
Tra i dolci :  piconi, sughitti, frostengo

NEI DINTORNI:

  • Loreto

  • Recanati

  • Abazia di Chiaravalle di Fiastra

  • Parco Archeologico di Urbs Salvia

  • Parco Nazionale dei Monti Sibillini

  • Litorale Adriatico: Porto Recanati, Porto Potenza Picena, Civitanova M.

  • Riviera del Cònero: Sirolo, Portonovo, Numana

  • Tolentino

  • Camerino

 
Torna ai contenuti | Torna al menu